logotype


La razza del Certosino: le sue caratteristiche fisiche, il carattere affettuoso e socievole, i colori e le cure

Il Certosino appartiene a quelle poche razze le cui origini affondano nei secoli passati e che hanno costituito la base della nascente catofilia mondiale.

Queste razze vengono definite naturali, per distinguerle da quelle di origine moderna, dal momento che si sono sviluppate in particolari aree geografiche senza l’intervento diretto dell’uomo.

Il più antico e famoso gatto blu è stato selezionato secondo i criteri moderni a partire dal secolo scorso ed è oggi un gatto raro e pregiato.

CARATTERSTICHE FISICHE DEL CERTOSINO:

Il corpo è di taglia medio-grande, massiccio, compatto, muscoloso, con spalle forti e petto profondo.

La testa è tondeggiante ma non bombata, grossa, con mascelle possenti e guance pronunciate, soprattutto nei maschi.

Il lino è di lunghezza media, dritto; il mento è forte, in linea con la punta del naso.

Gli occhi sono grandi e distanziati, rotondi, di colore che varia dal rame all’oro, con una prevalenza di arancione brillante.

Le orecchie sono di media grandezza, piazzate sulla sommità del capo.

L’ossatura è grande, il collo corto e muscoloso.

La coda è di lunghezza media, le zampe sono proporzionate al corpo, forti e muscolose, i piedi larghi e tondi.

Il mantello è folto, lucente, sostenuto da un fitto sottopelo lanoso, dall’uniforme tonalità blu-grigio chiara; deve essere voluminoso, leggermente sollevato dal corpo.

IL CARATTERE DEL CERTOSINO:

L’aspetto caratteristico del temperamento del Certosino è l’equilibrio: non è un gatto invadente, ma nemmeno timido; è mediamente attivo e reattivo ed è poco o pochissimo vocale.

Affettuoso e socievole, può però a volte essere riservato con gli estranei non richiede grandi attenzioni e tollera bene la solitudine.

Proprio perché mantiene un certo grado di indipendenza, non ama essere costretto tra le braccia contro la sua volontà.

Accetta la presenza di altri gatti, con i quali tende a essere socievole.

Il suo comportamento nei confronti dell’uomo cambia a seconda che vi siano più gatti o uno solo.

Quando è solo tende a essere più legato all'uomo, a seguirlo e cercarne le attenzioni; se invece è in compagnia di altri felini preferisce stare con loro.

Matura lentamente e il carattere cambia tra i nove e i dodici mesi; i gattini sono vivacissimi.

E poco aggressivo e, come in molte razze, è il maschio a essere più tranquillo e disponibile alle coccole, mentre la femmina è più indipendente e più attiva.

Può vivere in casa, ma apprezza avere libero accesso al giardino.

LE CURE DEL CERTOSINO:

La pelliccia fitta e corta non richiede grandi attenzioni; solo nei periodi di muta è bene spazzolarla più spesso.

Il certosino è una razza robusta, il cui unico punto debole sono a volte i denti, che vanno controllati per il deposito di tartaro.

È importante non soffocarlo di attenzioni e coccole, ma lasciargli una certa Indipendenza.

Il colore grigio-blu è comune solo al Blu di Russia e al Korat, anche se altre razze hanno il blu come varietà di colore.

Il blu è in realtà un grigio uniforme, senza tracce di altri colori.

Blu devono essere la pelle, il naso, le labbra e i cuscinetti plantari.

Il blu deriva dal nero, per una mutazione provocata dall'allele "d", che diluisce il pigmento che si deposita irregolarmente su ogni singolo pelo.

Nel Certosino quanto più il nero è diluito, tanto più l’esemplare è pregiato.

Lo standard ammette tutte le tonalità del blu, ma esclude ombre, striature, riflessi o ciuffi di altro colore.

Alcuni cuccioli possono presentare un disegno tabby, degli anelli più scuri sulla coda o leggere striature, che scompaiono verso l’anno di età.

Solo dalla seconda o dalla terza muta il mantello raggiunge lo sviluppo definitivo.


Copyright © 2018  Allevamento Kiss Grey - Via Alfonso Lamarmora 20/D, 10090 FOGLIZZO   
Design by globbers joomla templates

Realizzato e gestito da CYBERSPAZIO SERVIZI WEB HOSTING

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Privacy Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altro modo acconsenti all'uso dei cookie.